logo home
home4
home5
logo home
home4
home5
Stampa
PDF
20
Ottobre
2018

Via al corso di formazione per pizzaiolo e ai percorsi formativi

Mercoledì 17 ottobre 2018 è cominciata la quarta ediczione del corso di formazione professionale per pizzaiolo al centro La Pergola. Il percorso è organizzato grazie al protocollo di intesa con l'istituto Alberghiero "S. Benedetto" di Cisterna di Latina e consentirà a 16 ragazzi di acquisire le competenze di base per poter inserirsi nel mondo del lavoro. Oltre alla parte specifica sono previsti un modulo per la sicurezza sui luoghi di lavoro ed uno sull'HACCP. I due moduli termineranno con l'ottenimento della certificazione valida agli effetti di legge. In questi giorni è partita anche l'attività didattica dei corsi di lingua italiana come L2. Questi sono, come sempre, svolti grazie al protocollo di intesa con il CPIA 9 Di Latina, sede di Aprilia. Anche quest'anno la lingua italiana partirà dal livello di alfabetizzazione di base fino ad arrivare al B1. Contestualmente ha avuto inizio anche il percorso di licenza media, sempre presso lo stesso CPIA. Si sono aperte anche le candidature per il rappresentante unico degli studenti delle strutture di Cisterna di Latina e Latina. Il nuovo rappresentante colmerà la sede vacante, dopo le elezioni, durante la cerimonia dell'inizio dell'anno educativo che si terrà i primi di novembre.

Stampa
PDF
28
Giugno
2018

Traguardi 2018, quando la scuola è senza frontiere

Consegnati nel nostro Centro La Pergola i tanto attesi diplomi scolastici e gli attestati professionali ai nostri ragazzi che hanno conseguito questi importanti traguardi al termine dell’anno scolastico. Una vera festa si è celebrata nella nostra Aula magna alla presenza degli insegnanti e degli educatori grazie ad una rete solidale e di sostegno sul territorio che ha permesso ai nostri giovani di raggiungere degli obiettivi che consentiranno loro di completare il rispettivo percorso di integrazione e di futuro inserimento lavorativo.

“Traguardi è l’appuntamento più significativo perché rappresenta il frutto di tanto lavoro, di formazione scolastica e professionale oltre che dei progetti educativi, che è stato svolto nel corso dell’anno accademico” ha sottolineato il nostro direttore Luca Faggioni.

Questi gli attestati consegnati: corsi di italiano livelli A1, A2 e B1, licenza media (con protocollo d’intesa con il centro permanente protocollo adulti di Latina con sede di Aprilia) laboratorio educazione sentimentale, corso di fumetto, progetto pub, laboratorio teatro e musica ArteMigrante, gruppo sportivo calcio a 5, mentre i corsi professionali di pizzaiolo, corso di addetto bar e caffetteria (comprensivi di moduli per la sicurezza sul lavoro e Haccp) sono stati realizzati grazie al protocollo d’intesa con l’Istituto di Istruzione Superiore S.Benedetto di Latina (Agrario, Alberghiero e Chimico). Presenti la referente del protocollo Cpia, Giusy Pappalardo, e le insegnanti Loris Calabresi e Giovanna Sposito.

Alla cerimonia di consegna degli attestati c’era il corpo docente che ha sostenuto il progetto di formazione scolastica e professionale: per l’Istituto di Istruzione Superiore San Benedetto di Latina il dirigente Vincenzo Lifranchi, il prof. Egidio Perri (referente area didattica), il prof. Alessandro Salvador (insegnante corso cucina) e la prof.ssa Nadia Pagano (insegnante corso addetto bar e caffetteria), per il Liceo Scientifico Ettore Majorana erano presenti la dirigente, prof.ssa Stella Fioccola, la professoressa Antonella Solazzo che ha curato con il nostro coordinatore dell’area educativa, Ivan Fausti, il progetto, quindi la prof.ssa Visciola (referente del dipartimento Scienze Motorie che ha partecipato all’evento dei Giochi Internazionali e del calcio a 5 e del 3 contro 3). Molto applaudita la performance canora dei nostri ragazzi che hanno partecipato al progetto artistico ArteMigrante.

Erano presenti gli assistenti sociali dei Comuni di Anzio, Cisterna e Latina, con la dott.ssa Michela Giammatteo, la dott.ssa Margherita Di Paolo e il dott. Francesco Russo.

alt

La cerimonia di premiazioni è stata presentata dalla nostra brillante educatrice Deborah Iorio, al suo fianco l’impeccabile Emanuela Caschera, quindi gli educatori Daniele De Angelis, Davide Cecere sempre propositivi e autentici trascinatori. Ricordiamo anche gli altri educatori per il loro prezioso lavoro che svolgono quotidianamente con eccezionale professionalità: Letizia Santopadre, Christian Mastrillo, quindi la coordinatrice di Latina Scalo, Lavinia Bianchi, la psicologa Monia Malaspina, Alessio Mogliaccio e il nostro insostituibile Jamel Amri nel ruolo di mediatore culturale.

Al termine della cerimonia una squisita degustazione di pizza per tutti, preparata dai nostri giovani promettenti chef pizzaioli che hanno deliziato il palato di tutti i presenti.

Stampa
PDF
17
Giugno
2018

“Minori fuori famiglia”, seminario per operatori sociali

Appuntamento di rilievo giovedì 21 giugno dalle ore 9.30 presso il nostro Centro: in programma il seminario “Minori fuori famiglia – percorsi di inclusione”, un workshop di aggiornamento professionale di grande attualità per gli operatori sociali. L’evento è organizzato dall’Istituto Internazionale “Gioventù per domani” in collaborazione con il "Centro La Pergola" e con il "Centro studi Epikeia" ed è accreditato presso l'Ordine degli assistenti sociali, il quale riconoscerà 4 crediti formativi.

Gioventù per Domani, istituto internazionale per lo studio dei problemi della gioventù contemporanea, è la Fondazione voluta, fin dagli anni Sessanta, da Mons. John Patrick Carroll-Abbing a supporto scientifico di ricerca e di studio delle sue istituzioni di accoglienza nel mondo, in primis La Città dei Ragazzi. L’Istituto è riconosciuto con Personalità Giuridica di Ente di Diritto Privato e ha lo scopo di promuovere e organizzare, in contesto nazionale e internazionale, iniziative e attività di studio, di ricerca e di educazione alla cittadinanza, relative ai problemi della gioventù contemporanea, privilegiando la condizione dei ragazzi disagiati, secondo un progetto di pieno sviluppo personale e sociale delle nuove generazioni, nella prospettiva etica di una cultura della cittadinanza responsabile e solidale.

Tra i relatori di spicco saranno presenti anche il garante Jacopo Marzetti dell'Infanzia e Adolescenza per la Regione Lazio, e il presidente nazionale Don Giovanni D’Andrea dei Salesiani per il Sociale.

Lo Sportello di ascolto istituzionale del Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenzaè stato istituito nel 2014 a seguito della sottoscrizione di un protocollo d'intesa tra il Garante dell'Infanzia e dell'Adolescenza della Regione Lazio e l'assessorato alle Politiche sociali della provincia di Latina. Nato dall'esigenza di promuovere il benessere e la qualità della vita di minori e famiglie, offre gratuitamente servizi di informazione, sostegno e orientamento, ascolto, mediazione familiare, incontri specifici per docenti. In particolare, l'attività di ascolto istituzionale consiste in consulenza, mediazione, sostegno e orientamento rispetto a casi in cui cittadini, famiglie, case famiglia o centri diurni per i minori disagiati siano in difficoltà nello svolgimento o nell'interpretazione corretta delle funzioni di protezione, formazione ed educazione nei confronti dei minori. 

Salesiani per il Sociale, Federazione Servizi Civili e Sociali – Centro Nazionale Opere Salesiane, è un’associazione non profit costituita nel luglio del 1993. Voluta e guidata dai Salesiani d’Italia come strumento civilistico a sostegno della dimensione pastorale del disagio  e della povertà educativa, si ispira a San Giovanni Bosco, il prete torinese che dedicò la sua vita ai giovani poveri ed emarginati. Il nostro impegno possiamo riassumerlo con queste parole che il santo dei giovani rivolgeva al gruppo dei cooperatori salesiani di Torino il 16 maggio 1878. Tutti i nostri enti si rifanno al carisma ed all’operato di Don Giovanni Bosco, con un impegno serio e costante, che vuol rendere concreto l’impegno che il santo avviò, più di 150 anni,  a Valdocco, nella periferia disagiata di Torino”.
Il Centro Studi Epikeia, Associazione Mediazione e Tutela dei Diritti, costituita nel 2000 per iniziativa di alcuni avvocati del Foro di Roma, si propone di approfondire e promuovere una cultura di mediazione e tutela dei diritti, in particolare nel settore della famiglia, dei servizi sociosanitari e dei rapporti fra cittadinanza ed istituzioni, con specifico riferimento alla tutela delle categorie più deboli: minori, persone socialmente svantaggiate e immigrati. L’Associazione, senza scopo di lucro, realizza progetti, azioni di sensibilizzazione, formazione, studio e ricerca sulle tematiche citate, anche in collaborazione con le istituzioni pubbliche.

Il programma del seminario

Introduzione ed apertura lavori: Luca Faggioni - Responsabile Centro “La Pergola”

Tavola rotonda e relatori

Osama e Nikeliano: lʼesperienza diretta di due neomaggiorenni

Jacopo Marzetti - Garante dellʼInfanzia e dellʼAdolescenza della Regione Lazio

Don Giovanni DʼAndrea - Presidente “Salesiani per il Sociale”

Giuseppina Menicucci - Avvocata- Centro Studi “Epikeia”

Ferdinando Tucci - Psicologo - Coordinatore Area Minori Servizio Genitorialità, Infanzia e Adolescenza- Comune di Latina

Francesca Russo - Assistente sociale Centro per la Famiglia e Minori Stranieri - Comune di Latina

Ivan Fausti - Coordinatore Educativo Centro Residenziale per Minori “La Pergola”

Daniele De Angelis - Docente “Università Studi Roma Tre”

Antonio Di Muro, Luigi Di Muro - Autori de “Il diritto dellʼimmigrazione. Guida aggiornata alla L. n.46/2017”

Modera l’evento Marco Grazioli - Avvocato - Consigliere “Gioventù per Domani”

Per informazioni e per registrarsi al workshop, si prega di contattare la segreteria organizzativa dell’Istituto Internazionale: 06.65771491 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Stampa
PDF
16
Giugno
2018

Il numero 1 della Lazio, Nando Orsi, riceve la nostra squadra di calcio a 5

  Grande evento alla Feltrinelli di Latina, promosso dalla presidente Carla Frighi dell’Asd Euro Sport Event, associazione impegnata nel sociale e sempre nell’organizzazione di eventi culturali ed educativi, con la presentazione del libro “A mani nude”. Si tratta dell’autobiografia dell’ex portiere e mister della Lazio, Nando Orsi, scritto con il figlio Gabriele e la giornalista Susanna Marcellini. Un evento che ha visto la partecipazione straordinaria di un altro grande campione, Vincenzo D’Amico, capitano e bandiera del club biancoceleste. Due ore di interessanti racconti, aneddoti, anche qualche divertente scoop, con i protagonisti che hanno risposto alle domande del giornalista Marco Tosarello che ha voluto rievocare gli anni più intensi ed emozionanti del calcio quando in Italia giocavano autentici fuoriclasse stranieri del calibro di Maradona, Platini, Zico, Rummenigge, Socrates. Orsi e D’Amico hanno ricordato proprio una doppia sfida contro il Napoli: all’andata 1-1 all’Olimpico con reti proprio di Vincenzo D’Amico e Diego Armando Maradona, anche se poi al ritorno al San Paolo l’asso argentino si riprese la rivincita rifilando una storica tripletta. In carriera Nando Orsi è cresciuto nelle giovanili della Roma, per poi vestire le maglie di Siena (34 presenze), Parma (51), Lazio (125) e Ternana, collezionando anche 2 gettoni di presenza con la Nazionale Under 21. Preparatore dei portieri della Lazio, è stato allenatore in 2^ del c.t. Roberto Mancini sia alla Lazio che all’Inter. Vincenzo D’Amico è stato uno dei grandi numeri 10 del calcio italiano: in totale, tra campionato e Coppe, ha disputato 446 partite segnando la bellezza di 81 reti, vestendo anche le maglie delle nazionali Under 18, Under 23, Nazionale B e Militare, con 2 convocazioni anche nella Nazionale A. Nativo di Latina e cresciuto nella società oratoriana del Cos Latina come Bruno Conti, ha disputato in serie A ben 276 partite con la maglia della Lazio e 26 con la maglia del Torino (con i granata anche 6 presenze4 in Coppa Uefa e 2 gol), per poi chiudere la carriera con la Ternana (56 presenze e 20 reti).   Molto toccante il momento quando il mister Nando Orsi ha chiamato sul palco i nostri ragazzi della squadra di calcio a 5: il numero 1 biancoceleste ha voluto donare a ciascuno di loro gli scarpini da gioco. Un gesto davvero bellissimo, di grande solidarietà e altruismo, che ha confermato le grandi doti umane, oltre che tecniche, di questo autentico personaggio. “E’ importante, proprio attraverso lo sport e attraverso un evento culturale come la presentazione di un libro – ha spiegato Nando Orsi – sensibilizzare la società di oggi a coltivare e consolidare i valori dell’accoglienza, dell’integrazione e dell’inclusione sociale. Le differenze come nello sport anche nella vita possono solamente essere una risorsa e non certo un ostacolo. In carriera ho avuto tanti compagni come pure avversari provenienti da ogni Paese del Mondo, ognuno di loro ha rappresentato per me un arricchimento umano e culturale oltre che strettamente calcistico. Il sorriso di questi ragazzi e leggere la gioia nei loro occhi sono il più bel premio che possiamo ricevere noi tutti. Un campo di calcio, come la scuola, deve essere in grado di insegnare l’accoglienza, deve diventare il luogo per conoscere e scoprire l’altro, per condividere il gioco e gli obiettivi. Dobbiamo guardare le cose sempre da angolazioni diverse, così come facevo io tra i pali: se non sappiamo spostare l’angolazione del nostro sguardo non saremo capaci di entrare in relazione con l’altro. Solo spostando lo sguardo possiamo evitare la diffusione dei pregiudizi, possiamo accrescere quindi anche la nostra cultura. La forza e la ricchezza di un gruppo, di un team, è data dal raggiungere tutti insieme lo stesso obiettivo rispettando e coniugando le diversità, anche caratteriali, di ognuno”.                                                                      
foto il mister nando orsi autografa il libro ai ragazzi  

  • 34.jpg
  • 35.jpg
  • 42.jpg
  • 2013-10-01 10.23.44.jpg
  • 20140612_190735.jpg
  • agricoltura-001.jpg
  • artemigrante gruppo traguardi.jpg
  • centro.jpg
  • centro1.jpg
  • dirigenti2 traguardi.jpg
  • dirigenti traguardi.jpg
  • doti.jpg
  • dsc06493.jpg
  • festa canina.jpg
  • festa commercio equo1.jpg
  • festa commercio equo2.jpg
  • fetsa commercio equo3.jpg
  • forte s. gallo.jpg
  • foto-001.jpg
  • foto.jpg