Stampa
PDF
12
Marzo
2015

Educazione alla pace e dialogo interconfessionale

Il 15 Febbraio i minori del centro hanno partecipato all’ incontro interculturale organizzato nel Museo di Cori (Lt) per la proiezione del docu-film “Dio ci ha fatti incontrare”. Il film racconta una quotidianità siriana fatta di amicizia e collaborazione tra Frate Jihad e Ibrahim, sceicco e capo della moschea. Da questo primo incontro è nata una collaborazione con Frà Jihad che è venuto a trovarci in struttura e ha strutturato insieme a noi un incontro-dibattito.  I minori hanno visto diapositive e ascoltato racconti, sono intervenuti con domande appassionate.Proprio inquesto momento così difficile, l’educazione alla pace è possibile e anzi… fortemente voluta. 

Chi è Fra Jihad e cos’ è Deir mar Musa?

Il monastero (Deir) di Mār Mūsā è stato rifondato nel 1982 dal gesuita italiano padre Paolo Dall'Oglio, con il nome di comunità al-Khalīl (l'amico di Dio) per ospitare aderenti sia di confessione cattolica sia di confessione ortodossa.Nel 1992 padre Dall'Oglio ha aperto a Deir Mār Mūsā una comunità spirituale ecumenica mista, che promuove il dialogo tra cristianesimo e islam.Oltre al suo servizio sacerdotale nella comunità, frà Jihad ha seguito sia il restauro delle case distrutte a Nebek, sia il progetto delle “case per le giovani famiglie” e dell’assistenza alle vedove nelle città di Nebek e di Yabroud e si è occupato della contabilità.

    IMG-20150303-WA00002                                               

 

 

Autore: lapergola